Comunicato stampa – Donna camerunense partorisce a bordo della Aquarius

Comunicato stampa – Donna camerunense partorisce a bordo della Aquarius

Donna camerunense partorisce a bordo della nave di SOS Mediterranee durante la navigazione.

Fiocco azzurro a bordo di nave Aquarius ieri pomeriggio durante la traversata verso il porto di Cagliari. SOS Mediterranee e Medici Senza Frontiere in festa per l’arrivo di Alex. La madre, una donna camerunense all’ottavo mese di gravidanza, aveva iniziato il travaglio quando la nave di SOS Mediterranee era ancora ben lontana dal porto di destinazione. Il comandante, Alex Moroz, aveva spinto al massimo i motori della Aquarius ma Bernadette era pronta a mettere al mondo la sua creatura. Alle 17:05 di ieri pomeriggio il padre David e la madre Bernadette hanno avuto tra le braccia il loro bambino grazie all’assistenza del personale di MSF.

La coppia di neo-genitori ha deciso di chiamare il piccolo Destiné Alex, unendo così al nome “Destinato” quello del Capitano Alex Moroz. La nascita è stata quindi registrata a bordo durante la navigazione e il comandante Moroz ha consegnato alla coppia camerunense il certificato di nascita del piccolo Alex e una somma di denaro per l’immediato fabbisogno del bebè una volta lasciata la Aquarius. Nessuna complicazione è stata riscontrata in seguito al parto. A Cagliari mamma Bernadette e il piccolo Alex verranno affidati al personale sanitario locale già allertato da bordo. Questa è la prima nascita a bordo della nave della associazione internazionale SOS Mediterranee.

Palermo, 26/05/2016

Ricordiamo che :

  • SOS MEDITERRANEE è un’iniziativa di cittadini di varie competenze professionali (marittime, umanitarie, mediche, giuridiche, ecc.). L’associazione aspira ad aprirsi alle società civili europee, mediterranee e africane toccate dalle migrazioni marittime dirette verso l’Europa.
  • SOS MEDITERRANEE è un’associazione umanitaria indipendente da qualsiasi partito politico o confessione; si fonda sul rispetto dell’uomo e della sua dignità indipendentemente da nazionalità, appartenenza sociale, religiosa, politica o etnica.
  • SOS MEDITERRANEE si assume i seguenti compiti:
    • Salvare vite umane:
      • Attraverso operazioni di salvataggio di battelli in pericolo;
      • Attraverso cure e interventi d’urgenza a bordo di navi di salvataggio.
    • Proteggere e accompagnare:
      • Attraverso l’ascolto e il sostegno medico-psichiatrico.
      • Attraverso l’accompagnamento verso strutture di informazione e di assistenza dei migranti sul territorio europeo.